Consorzio Iricav Uno

Linea Alta Velocità Roma-Napoli

Scheda Progetto

Verifiche e controlli a fini assicurativi da svolgere sulle Opere Civili soggette a collaudo statico già realizzate ed in corso di realizzazione: I° LOTTO FUNZIONALE della tratta ferroviaria A.V. Roma-Napoli circa 200 km.

Importo dei lavori: € 2.300.000.000

Committente

 

Consorzio Iricav Uno

Via F. Tovaglieri, 17
00155 Roma
Tel 06/231971
Fax 06/2308316

Cod. Fisc. 04143541003

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Opere civili soggette a collaudo statico e relative alla tratta Alta Velocità Roma-Napoli, complessivamente lunga 200 Km e comprendente le opere già realizzate (opere minori e finiture completate entro il “termine ultimo sostanziale” del 31/08/2005);

Le opere sono suddivise secondo le seguenti macro-tipologie:

  • Ponti e Viadotti;
  • Gallerie Naturali;
  • Gallerie Artificiali;
  • Cavalcaferrovia, Sottopassi ed Interferenze;
  • Fabbricati Tecnologici.

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO SVOLTO

ASACERT-Qualitalia Controllo Tecnico ha applicato la seguente metodologia:
Audit presso il Consorzio IRICAV UNO

Audit in cantiere: acquisizione della documentazione di SQ del consorzio IRICAV UNO (MQ e Procedure)

Elaborazione di campioni significativi:
Le opere che costituiscono il totale del 1° lotto funzionale sono 1059 e sono state suddivise come segue:

  • 106 Gallerie naturali ed artificiali;
  • 113 Viadotti;
  • 233 Interferenze stradali e ferroviarie;
  • 41 Fabbricati;
  • 308 Rilevati;
  • 39 Interferenze con Sottosistemi;
  • 219 Trincee.

È stato predeterminato un campione di opere importanti rappresentate dalle opere soggette a collaudo statico di importo superiore a 1.000.000 € e che corrisponde a 243 opere suddivise come segue:

  • 94 Gallerie naturali ed artificiali;
  • 145 Viadotti, cavalcaferrovia;
  • 4 Fabbricati.

Fra queste hanno assunto caratteristica di essenziale le opere soggette a collaudo statico di importo superiore a 10.000.000 € e che corrispondono a 25 opere suddivise come segue:

  • 14 Gallerie naturali ed artificiali;
  • 11 Viadotti.

La restante parte del campione è costituita dalle opere secondarie individuate a partire dalle informazioni disponibili ed aggiornata a seguito dello svolgimento degli audit fino a campionare circa il 30% del totale delle opere collaudate e quindi circa 300 opere.

Monitoraggio in cantiere su opere “campione”
Questa fase è stata svolta secondo un programma predefinito con il cliente grazie a sopralluoghi lungo la linea ferroviaria.
Per ogni opera ispezionata è stato redatto il corrispondente Verbale di ispezione di Cantiere.

Verifica degli elaborati progettuali
Questa fase è stata svolta su un campione di Progetti Costruttivi, scelto tra quelli conservati negli archivi di Cantiere. La scelta del campione dei Progetti è stata effettuata considerando le tipologie principali di opere. Per ogni Progetto Costruttivo Tipologico è stato prodotto il corrispondente Verbale di Analisi Progettuale

Esame delle Relazioni a Struttura Ultimata e dei Certificati di Collaudo Statico emessi
Per ogni opera è stato prodotto il corrispondente Verbale d’Analisi Documentale relativo alla relazione a struttura ultimata e certificati di collaudo.
La criticità, riportata sui rapporti intermedi emessi durante le diverse fasi, è un parametro con valore da 0 a 2 introdotto allo scopo di selezionare tramite il monitoraggio in cantiere, l’analisi del progetto e l’analisi documentale le opere sulle quali approfondire l’analisi documentale.
L’Analisi Documentale Approfondita è stata svolta in cantiere, dove si è avuto accesso a tutta la documentazione prodotta durante la realizzazione delle opere. In particolare sono state analizzate eventuali Non Conformità ricorrenti o rilevanti.