Stage Entertainment Srl

Teatro Nazionale – Milano

Teatro Nazione Milano

Scheda Progetto

Servizio di Controllo Tecnico in corso d’opera allo scopo di ottenere un Rapporto Finale di Controllo Tecnico (RFCT) valido ai fini assicurativi (UNI 10722/3 e UNI 10721)

Importo dei lavori: € 10.600.000

Committente

Stage Entertainment Srl

Via F. Wittgens, 3
20123 Milano

Cod. Fisc. 04804550962

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Si tratta dell’intervento di ristrutturazione, ampliamento, restauro conservativo e adeguamento impiantistico del Teatro Nazionale, in Piazza Piemonte a Milano.

L’immobile, costruito nel 1924, risulta dismesso dal mese di luglio 2006, è costituito da due piani interrati e sette piani fuori terra per un’altezza massima di circa 21m.

La struttura portante è in telai e muri in c.a., le fondazioni sono dirette e localmente su micropali, i solai sono in solette piene, latero-cemento e su lamiera grecata, mentre il tetto è in travi in c.a. sulla sala, e in carpenteria metallica sulla torre scenica.

L’intervento prevede la ristrutturazione della torre scenica, del corpo basso degli edifici, della sala, della balconata, del foyer, dell’ingresso, dei servizi, dei locali tecnici, del sottopalco e dell’interrato.

In particolare:

  • verranno realizzati nuovi bagni (piano balconata), nuovi spogliatoi e camerini,
  • verrà abbassato il sottopalco,
  • verrà realizzata la nuova sala prove,
  • verranno rifatti tutti gli impianti,
  • verrà sostituita la copertura della sala,
  • verrà demolita e ricostruita la torre scenica con annessi locali tecnici,
  • verrà realizzato un nuovo vano ascensore di connessione a tutti i piani.

Dal punto di vista strutturale, oltre alle nuove realizzazioni (torre scenica con locali tecnici e vano ascensore), sono previsti interventi localmente limitati su scale e balconate ed interventi di sottomurazione, demolizioni e micropali.

Il cantiere è operativo dal 22 aprile 2008 ed allo stato attuale, sono in corso le demolizioni di prima e seconda fase; la fine complessiva dei lavori è prevista a maggio 2009.

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO SVOLTO

Missione Stabilità e Resistenza meccanica degli elementi strutturali inteso come prevenzione del crollo e dei gravi difetti costruttivi.

Obiettivo del controllo
Il servizio di controllo ha lo scopo di normalizzare il rischio, con riferimento alla stabilità e alla resistenza meccanica delle parti d’opera oggetto del controllo, di rovina parziale o totale, di gravi difetti della struttura dell’opera, purché detti eventi siano derivanti, da un vizio del suolo o da un difetto di costruzione e che colpiscano parti dell’opera destinate per propria natura a lunga durata
Viene inoltre fatto riferimento agli effetti di deformazioni e spostamenti delle strutture principali sui seguenti subsistemi tecnologici indissociabili dalle strutture stesse:

  • partizioni interne ed esterne orizzontali (solai) e verticali (elementi di facciata, tramezzi);
  • sistemi impiantistici indissociabilmente legati a queste opere, ovvero attrezzature e reti impiantistiche o parti di esse, la cui posa, o smontaggio, o sostituzione non può effettuarsi senza demolire o danneggiare l’opera o parti di essa.

Missione Durabilità, manutenibilità e vita utile dell’impermeabilizzazione delle coperture dell’opera.

Obiettivo del controllo
Il servizio di controllo ha lo scopo di normalizzare il rischio di difetti ed errori di realizzazione che possano causare le seguenti tipologie di guasti:

  • mancata tenuta all’acqua per coperture dell’opera.