Ospedale dei Castelli Scarl

Nuovo Ospedale dei Castelli ad Ariccia (RM)

09_1

Scheda Progetto

Servizio di Controllo Tecnico per nuove costruzioni allo scopo di ottenere un Rapporto Finale di Controllo Tecnico (RFCT) valido ai fini assicurativi (UNI 10722/3 e
UNI 10721)

Importo dei lavori: € 60.000.000

Committente

Ospedale dei Castelli Scarl

Via Trieste, 76
48122 Ravenna

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

L’appalto prevede la costruzione del “Nuovo Ospedale dei Castelli” ad Ariccia (Rm), un complesso caratterizzato da:

  • un piano interrato per servizi, garage ed aree per futura utilizzazione, di superficie pari a 21.255 mq;
  • una grande piastra di servizi al piano terra, di superficie pari a 18.412 mq;
  • un monoblocco, al di sopra della piastra, articolato di tre piani, di superfici pari a 8.599 mq (piano primo) e 7.997 mq (piano secondo e piano terzo).

Le strutture portanti sono in c.a. (salvo copertura dell’atrio) e prevedono di disporre i pilastri, generalmente, su una maglia quadrata di lato pari a 7,50 m; i solai, salvo quelli della zona atrio, sono realizzati con solette piene di cls armato, in predalles, pani di polistirolo e getto di complemento di cls; le fondazioni sono a platea di spessore pari a 60 cm.

MISSIONI

Missione stabilità e resistenza meccanica degli elementi strutturali inteso come prevenzione del crollo e dei gravi difetti costruttivi.
Il servizio di controllo ha lo scopo di normalizzare il rischio, con riferimento alla stabilità e alla resistenza meccanica delle parti d’opera oggetto del controllo, di rovina parziale o totale, di gravi difetti della struttura dell’opera.

Missione durabilità, manutenibilità e vita utile dell’involucro e delle facciate continue dell’opera.
Il servizio di controllo ha lo scopo di normalizzare il rischio di danni materiali all’involucro derivanti da un accidentale difetto della costruzione che possano provocare:

  • distacco totale o parziale dell’involucro dal supporto;
  • fessurazione passante diffusa dell’involucro tale da compromettere la tenuta all’aria ed all’acqua dello stesso;
  • mancata tenuta all’aria, al vento ed all’acqua delle facciate continue.

Missione durabilità, manutenibilità e vita utile dell’impermeabilizzazione delle coperture dell’opera.
Il servizio di controllo ha lo scopo di normalizzare il rischio di difetti ed errori di realizzazione che possano causare le seguenti tipologie di guasti:

  • mancata tenuta all’acqua per coperture dell’opera.

Missione durabilità, manutenibilità e vita utile delle pavimentazioni e rivestimenti interni dell’opera, comprese le pavimentazioni industriali.
Il servizio di controllo ha lo scopo di normalizzare il rischio di difetti ed errori di realizzazione che possano causare le seguenti tipologie di guasti:

  • distacco parziale o totale delle pavimentazioni o rivestimenti interni dal supporto sul quale sono applicati e riconducibili ad un accidentale difetto di posa in opera;
  • integrità pavimentazioni industriali.